Garanzia per i prodotti difettosi e risarcimento del danno

Il codice del consumo prevede che il venditore risponde nei confronti del consumatore “per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene” (art. 130). Secondo la legge, quando c’è un difetto, “il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, […] ovvero ad una riduzione…Continua la lettura di Garanzia per i prodotti difettosi e risarcimento del danno

Il risarcimento ai genitori per le lesioni subite dal figlio

Qualche settimana fa avevo segnalato una sentenza della Corte di Cassazione, con la quale era stato riconosciuto il risarcimento del danno non patrimoniale ai familiari stretti di una donna vittima di un grave errore medico. Il principio è stato riaffermato dalla Cassazione pochi giorni fa, con l’ordinanza n.1640/20 del 24 gennaio scorso. Quest’ultimo caso riguardava…Continua la lettura di Il risarcimento ai genitori per le lesioni subite dal figlio

La revisione dell’assegno di divorzio

Con alcune sentenze emesse a partire dal 2017, la Corte di Cassazione ha completamente stravolto il suo storico orientamento in materia di assegno divorzile. L’affermazione secondo la quale l’assegno di divorzio doveva servire al coniuge “debole” a mantenere il tenore di vita goduto durante il matrimonio, ha lasciato il passo a quella secondo la quale…Continua la lettura di La revisione dell’assegno di divorzio

Il rimborso delle spese anticipate dal comproprietario

Quando un immobile appartiene a più soggetti, può capitare che sorgano contrasti sulle spese da sostenere per la manutenzione del bene. In special modo quando le disponibilità economiche dei comproprietari siano diverse, può succedere che una spesa ritenuta opportuna da un comproprietario, sia invece considerata superflua dall’altro. Come si risolve il problema? Un comproprietario che…Continua la lettura di Il rimborso delle spese anticipate dal comproprietario

Nessun risarcimento al pedone distratto

Chi cade in una buca presente su un marciapiede ha diritto al risarcimento del danno da parte del Comune! Se poi la buca era molto grande, la responsabilità del Comune sarà ancora più evidente! Ma è proprio così? Non proprio… Sono ormai molti anni che la giurisprudenza sottolinea l’importanza della condotta del soggetto danneggiato, evidenziando…Continua la lettura di Nessun risarcimento al pedone distratto

Niente taratura per le apparecchiature che rilevano il passaggio con il semaforo rosso

Nei mesi scorsi mi è capitato più volte di richiamare alcune sentenze della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione, che hanno sancito l’obbligo della P.A. di controllare periodicamente le apparecchiature utilizzate per rilevare il rispetto dei limiti di velocità. Domanda: quest’obbligo di taratura periodica vale anche per le apparecchiature che rilevano il passaggio con…Continua la lettura di Niente taratura per le apparecchiature che rilevano il passaggio con il semaforo rosso

Anche i parenti del paziente danneggiato hanno diritto al risarcimento

Quando, a seguito dell’errore commesso da un medico, un paziente subisce un danno, capita spesso che anche i familiari di quest’ultimo subiscano delle conseguenze negative. Secondo la Corte di Cassazione (sentenza n.28220/19), ci sono dei casi nei quali i familiari del paziente danneggiato hanno diritto al risarcimento del cd. danno non patrimoniale ovvero della “sofferenza…Continua la lettura di Anche i parenti del paziente danneggiato hanno diritto al risarcimento

A quale genitore devono essere affidati i figli?

Come ho scritto ormai tante volte, quando un Giudice deve pronunciarsi sull’affidamento dei figli ed il loro collocamento presso uno dei genitori, deve agire con un unico obiettivo: l’interesse dei minori. Il mese scorso la Corte di Cassazione, nel pronunciarsi su questa delicata materia, ha emesso una breve ordinanza (n.30191/19), che ribadisce molto chiaramente alcuni…Continua la lettura di A quale genitore devono essere affidati i figli?

L’obbligo di diligenza dell’avvocato e l’interruzione della prescrizione

Chi conferisce un incarico ad un avvocato deve ricordare che quest’ultimo non può mai garantire il raggiungimento di un risultato; l’avvocato deve però agire con diligenza, per provare a conseguire quel risultato. Del resto, il buon esito di una causa dipende da tanti fattori, molti dei quali indipendenti dalla volontà e/o disponibilità dell’avvocato. Nel gergo…Continua la lettura di L’obbligo di diligenza dell’avvocato e l’interruzione della prescrizione

Il decoro architettonico del condominio

Il rispetto del decoro architettonico è uno degli elementi da tenere bene a mente quando in un condominio si eseguono le cd. innovazioni. L’art. 1120 c.c. prevede infatti la possibilità per i condomini di “disporre tutte le innovazioni dirette al miglioramento o all’uso più comodo o al maggior rendimento delle cose comuni”. Si tratta, tra…Continua la lettura di Il decoro architettonico del condominio