Troppi giorni di malattia a ridosso del week-end: licenziato!

Lo spregiudicato uso dei giorni di malattia è costato caro ad un lavoratore sardo. Qualche giorno fa la Corte di Cassazione, con la sentenza n.18283/19, ha infatti confermato una pronuncia della Corte d’Appello di Cagliari, con la quale era stato ritenuto legittimo il licenziamento di un lavoratore, che era solito “ammalarsi” in prossimità dei week-end.…Continua la lettura di Troppi giorni di malattia a ridosso del week-end: licenziato!

Le 3 regole da rispettare se vuoi criticare il tuo datore di lavoro

L’art. 21 della nostra Costituzione afferma che “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione…”. Questo diritto vale anche sul luogo di lavoro? Il lavoratore può criticare il suo datore? La risposta è positiva, ma ci sono dei limiti che bisogna rispettare. Del…Continua la lettura di Le 3 regole da rispettare se vuoi criticare il tuo datore di lavoro

Social network e licenziamento

Ogni tanto si legge sui giornali del licenziamento di qualche lavoratore, un po’ sprovveduto, che ha utilizzato i social network per sparlare o addirittura insultare il proprio datore di lavoro. Con l’ordinanza n.21965/18, pubblicata lo scorso 10 settembre, la Corte di Cassazione ha fatto una precisazione, che potrà essere utile a chi vuole continuare a…Continua la lettura di Social network e licenziamento

Se la contestazione di addebito è generica, la sanzione disciplinare a carico del lavoratore è illegittima

Potrebbe sembrare ovvio, ma comunque è bene ricordarlo: il datore di lavoro che intenda irrogare una sanzione disciplinare ad un proprio dipendente deve indicare con molta precisione quale sia la condotta contestata. Ma procediamo con ordine. L’art. 7 dello Statuto dei Lavoratori (legge 20.05.1970, n. 300) prevede che il datore di lavoro non possa adottare…Continua la lettura di Se la contestazione di addebito è generica, la sanzione disciplinare a carico del lavoratore è illegittima